Titolo avvocato in Spagna

Titolo avvocato in Spagna: un percorso di formazione che quest’anno festeggia 10 anni.

Ebbene è da maggio del 2007 che i primi italiani si posero la domanda da cui tutto è nato. Ma perchè non prendere il titolo di Avvocato in Spagna? Anziché continuare a perdere tempo con un esame di stato – quello italiano – che non risulta assolutamente meritocratico.

Fino ad oggi sono più di 50000 gli italiani che hanno effettuato la scelta di prendere il titolo di avvocato in Spagna. E questa scelta ha portato ad un cambiamento epocale. Se prima il Titolo avvocato in Spagna rappresentava una scommessa ardita ed un percorso accidentato e ricco di incognite che solo i temerari potevano affrontare, oggi quando si parla di avvocato in Spagna si indica un percorso formativo ben consolidato e strutturato che ha acquisito una dignità ben definita e che risulta ormai assolutamente riconosciuto dal mondo dell’avvocatura italiana.

Ma ripercorriamo brevemente le fasi storiche che hanno contraddistinto questo percorso alternativo per conseguire il titolo di avvocato.

Dal 2007 al 2013 per poter conseguire il titolo di avvocato in Spagna era sufficiente omologare il proprio titolo di laurea italiano al corrispondente titolo di licenciado ed derecho. A tal fine veniva presentata una solicitud al Ministero spagnolo di Educacion y Cencia con la quale si chiedeva l’ottenimento della credencial de homologacion. Il ministero dopo circa tre mesi inviava al richiedente un acto de resolucion con il quale subordinava il rilascio della credencial ad una serie di esami integrativi da sostenere presso una delle Università spagnole (la c.d. prueba de aptitud).

Una volta in possesso dell acto de resolucion lo studente si immatricolava alla prueba de aptitud più facile da sostenere. Molte università spagnole facevano sostenere gli esami integrativi con un semplice test a crocette a risposta multipla su pochi appunti da studiare 2 settimane prima della data di esame. Una volta superata la prueba de aptitud il Ministero rilasciava la credencial de Homologacion con la quale era possibile iscriversi direttamente al Collegio degli avvocati di Madrid senza sostenere alcun esame di stato e nessuna pratica forense.

Dal 2013 anche in Spagna è stato introdotto l’esame di stato preceduto dalla frequenza obbligatoria di un Master en abogacia y practica juridica. Tuttavia dal 2013 e fino al 2015, grazie anche alla dottrina e giurisprudenza di alcuni Ordini professionali spagnoli, è stato possibile per molti italiani continuare a conseguire il titolo di avvocato in Spagna con la semplice credencial de Homologacion senza la frequenza di Master e il superamento di alcun esame di Stato.

Da maggio 2015 a seguito di un interpretazione autentica della legge ad opera del Consiglio dell’Ordine di Madrid e della modifica del procedimento di omologazione, in Spagna per poter conseguire il titolo di avvocato è necessario frequentare un Master e superare un esame di stato.

Venendo ai giorni nostri, attualmente il percorso per conseguire il titolo di avvocato in Spagna prevede tre step: (i) procedimento di convalidacion del titolo italiano presso una Università spagnola, (ii) frequenza del Master en Abogacia y Practica Juridica e (iii) superamento esame di stato.

A leggere il nuovo percorso per il titolo di avvocato in Spagna sembrerebbe che tutto sia diventato con il tempo tremendamente complicato. In realtà non è così. Per quanto riguarda il procedimento di convalidacion: si tratta di un procedimento di omologazione del titolo che richiede il superamento di alcuni esami integrativi da sostenere tramite test a crocette su appunti. Per quanto riguarda il Master: si tratta di un corso universitario da svolgere in modalità interamente on line da casa senza alcuna lezione da frequentare. Per quanto riguarda l’esame di stato: si tratta anche qui di un test a crocette a riposta multipla di 75 domande su deontologia forense spagnola più una materia a scelta dello studente.

In sintesi. Il titolo avvocato Spagna è più difficile rispetto al passato? Certamente si. L’esame di stato italiano è più facile dell’attuale percorso Avvocato in Spagna? Certamente no. Di conseguenza ad oggi il percorso spagnolo rappresenta sempre e comunque la via più facile per conseguire il titolo di avvocato.



  • RICHIEDI INFORMAZIONI
  • SCEGLI IL SERVIZIO
  • HAI QUALCHE RICHIESTA?
Master en abogacia Corso di preparazione Avvocato europeo Avvocato stabilito
Trattamento dati Privacy Policy (leggi>>>) ACCONSENTO
CAPTCHA Image