Esame avvocato Spagna master obbligatorio

Il master en abogacia è obbligatorio per l’accesso all’esame avvocato Spagna. L’obbligatorietà del Master è un punto fermo nella nuova normativa di accesso all’esame di avvocato. Se prima del 2014, grazie ad una interpretazione estensiva della ley 34/2006 e del Real Decreto 775/2011 da parte di alcuni Ordini di avvocati spagnoli, era possibile conseguire il titolo di avvocato in Spagna senza la frequenza del Master en abogacia e il superamento dell’esame di avvocato, da maggio 2015 tutto è cambiato.  A seguito di un interpretazione autentica della legge ad opera del Consiglio dell’Ordine di Madrid e della modifica del procedimento di omologazione, in Spagna per poter conseguire il titolo di avvocato è la frequenza di un Master obbligatorio e il superamento di un esame di avvocato.

Il master obbligatorio è dato dalla necessità di sottoporre lo studente ad un corso di formazione professionale di carattere universitario attraverso il quale conseguire tutte le conoscenze teoriche e pratiche per poter superare la prova di accesso alla professione.

L’esame avvocato Spagna consiste attualmente in un test a crocette a risposta multipla su 75 domane così suddivise: 50 domande su “deontologia forense e ordinamento professionale spagnolo e 25 su una delle seguenti materie a scelta del candidato “diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo e diritto del lavoro”.

Il candidato potrà scegliere la materia più affine alla Sua preparazione il giorno dell’esame dopo aver avuto la possibilità di consultare preventivamente le 25 domande previste per ognuna delle 4 materie.

L’esame si svolge solitamente presso la Facoltà di Giurisprudenza della Complutense il giorno del sabato ed ha una durata di 4 ore.

Per quanto riguarda il sistema di valutazione. La stessa avviene su scala da 0 a 75 punti. Ogni risposta corretta vale 1 punto; ogni risposta sbagliata vengono defalcati 0,33; ogni risposta non data 0 punti.  Il voto finale si otterrà sommando i punti ottenuti con le risposte corrette e sottraendo lo 0,33 di quelle sbagliate. Per superare l’esame di avvocato in Spagna bisogna ottenere un punteggio minimo pari a 5 su 10. Sul punteggio finale dell’esame incide anche il voto del Master. Il candidato al termine dell’esame ottiene dalla Commissione una copia della prova di esame in modo da poter controllare in tempo reale la correttezza delle risposte date confrontandole con quelle pubblicate dal Ministero di Giustizia spagnolo. La correzione dei test di esame avviene tramite uso di correttori elettronici al fine di eliminare qualsiasi discrezionalità e rendere l’esame di stato ancorato a parametri oggettivi. Il risultato dell’esame viene reso noto dal Ministero di Giustizia spagnolo entro 1 settimana dalla data di esame.

A questo punto siamo ora in grado di fare un raffronto tra esame per avvocato in Spagna ed esame per avvocato in Italia.

Da un lato, l’Italia, abbiamo 3 prove scritte: 1) parere civile, 2) parere penale e 3) atto giudiziario più un esame orale su 5 materie. Dall’altro, Spagna, abbiamo un test a crocette a risposta multipla su 75 domande senza alcun esame orale e prova scritta.

Appare evidente che l’esame di stato per avvocato in Spagna risulti più facile, veloce e meritocratico rispetto a quello italiano. Centinaia di italiani lo hanno già scelto in alternativa a quello italiano e hanno già conseguito il titolo di avvocato.

Per quanto riguarda il master obbligatorio. La nostra società offre la possibilità di frequentare un Master en abogacia on line per il 100%100. Questo significa che lo studente non deve andare in Spagna ma può comodamente frequentare il master da casa o dall’ufficio continuando a svolgere il proprio lavoro.

Struttura e caratteristiche del nostro Master en abogacia on line.

Accesso alla piattaforma del Master on line in modalità indiretta. Lo studente può entrare quando vuole in piattaforma studiando gli appunti e visionando gli eventuali forum o lezioni dei professori.

Modalità di valutazione dei moduli del Master mediante test a crocette a risposta multipla on line. Lo studente per superare i moduli accederà alla piattaforma e sosterrà l’esame on line rispondendo a semplici test a crocette a risposta multipla sugli appunti assegnati.

Possibilità di ripetere più volte i moduli del Master. Lo studente che non riesca ad ottenere la sufficienza potrà ripetere nuovamente il test a crocette relativo al modulo didattico non superato.

Possibilità di svolgere la pratica del Master in Italia o Spagna.  Lo studente potrà scegliere di svolgere la pratica del Master sia in Italia che in Spagna con possibilità di far riconoscere la pratica svolta in Italia.

Assistenza didattica di un avvocato e di un insegnate di lingua spagnola, entrambi madrelingua. Lo studente avrà a Sua disposizione queste figure professionali a cui rivolgersi per un confronto e sostegno durante tutta la frequenza del master compresa la redazione della tesina.

Alla luce delle recenti modifiche, se da un lato il Master obbligatorio ha certamente allungato i tempi per conseguire il titolo di avvocato in Spagna; dall’altro lato,  grazie alla possibilità di svolgere il master obbligatorio in  modalità interamente on-line e  alla facilità dell’esame di avvocato, possiamo certamente concludere che il nuovo percorso per conseguire il titolo di avvocato in Spagna appare certamente più fattibile rispetto a quello italiano.



  • RICHIEDI INFORMAZIONI
  • SCEGLI IL SERVIZIO
  • HAI QUALCHE RICHIESTA?
Master en abogacia Corso di preparazione Avvocato europeo Avvocato stabilito
Trattamento dati Privacy Policy (leggi>>>) ACCONSENTO
CAPTCHA Image